IlmioVino.bio

Date:20 Set, 2016

Skills:Marketing

Client:BioEsperti

IlmioVino.bio

BioEsperti.it è impegnata in un progetto, denominato IlmoVino.bio, di diffusione dei prodotti di eccellenza della realtà territoriale modenese nei territori della comunità europea, in particolare in quelli di cultura germanica, prodotti che rispecchiano completamente la mission dell’associazione:

  • sostenibilità

  • filiera corta

  • trasparenza.

Un obiettivo del progetto è la diffusione nelle piccole realtà territoriali della Germania del Lambrusco Grasparossa di Castelvetro (MO) BIO e della diffusione delle tradizionali tecniche di imbottigliamento e conservazione del vino.
Questo approccio avvicina il consumatore al prodotto: i gesti dell’imbottigliamento, legati ad una tradizione di risparmio e conservazione dei prodotti fatti in casa creano un legame d’amore tra il consumatore e la bottiglia che finirà sulla sua tavola. Proietta il consumatore alle dimensioni delle vecchie generazioni, dove nelle proprie cantine si programmava l’intero anno, una scorta “personale”…..

Un artigianato della convivialità: “quello che stiamo bevendo e che offro ai miei ospiti l’ho fatto e seguito io con amore”… Un bicchiere di vino quasi come un figlio e non una sterile bottiglia preconfezionata acquistata ai supermercati.

E’ sostenibile perchè taglia tutti i passaggi: bioesperti.it si pone come unico mediatore tra il produttore e il consumatore finale, senza i passaggi delle filiere commerciali tradizionali.

La filiera corta assicura il giusto prezzo al produttore, taglia le emissioni di CO2 inutili per gli spostamenti verso i magazzini dei grossisti e di smistaggio, assicura al consumatore un prodotto di qualità eccellente al giusto prezzo.

Il consumatore durante la fase di vendemmia e vinificazione può seguire personalmente tutte le fasi visitando la cantina, e poi il vino gli verrà consegnato a casa sfuso in damigiane di varie pezzature a seconda dei suoi bisogni.

Verrà formato sulle tecniche tradizionali di imbottigliamento, tecniche arcaiche che non hanno subito da secoli nessun cambiamento: ancora si guarda la luna, ancora si ripetono gli stessi gesti gesti dei nostri nonni, ancora si crea quella piccola scorta che assicura al tavolo della famiglia un bere sano.

RICHIEDI INFORMAZIONI SU QUESTO PROGETTO